Coltellerie Berti

Ci sono 25 prodotti.


Coltelli artigianali.
Veramente artigianali.
Fatti completamente a mano.
Seguendo fedelmente un’antica Tradizione: 
quella della Famiglia Berti, che dal 1895, da quattro generazioni, senza interruzioni,
tiene in vita questa secolare produzione.
Perché senza Tradizione non possiamo vivere.


Alle Coltellerie Berti ogni coltello è prodotto dalle mani di un solo artigiano. della stessa persona. Il principio è lineare: chi lo inizia, lo finisce. Il lavoro, cioè, è interamente manuale e non è suddiviso tra più persone secondo le fasi di lavorazione. Ciò consente di fare di ogni coltello un pezzo davvero unico, in cui è possibile percepire e apprezzare la presenza e la mano di una specifica persona. Questo principio, assieme alla conformità di ogni oggetto al deposito della tradizione della famiglia Berti, costituiscono la vera essenza del nostro metodo artigianale. Un metodo che viene tramandato di generazione in generazione e che consente di riportare l’esperienza del lavoro e della sua fruizione dentro ad una dimensione veramente umana e non all’interno di una visione freddamente tecnologica ed economicista.

Il patrimonio della nostra tradizione consiste dunque in ciò: nel conservare, attraverso testimonianze tangibili, un modo di lavorare e di vivere che è radicato nella nostra storia. Una storia che ci ricorda che esistono valori diversi - e forse più importanti - di quelli di oggi basati sul basso costo, sull’assenza di manutenzione e sulla frequenza dell’acquisto e della sostituzione. I nostri coltelli sono concepiti per durare nel tempo; sono fatti per chi li acquista e li riceve in dono, ma anche per raggiungere le generazioni che a queste persone succederanno.

Rispetto della tradizione non significa ovviamente una riproduzione tale e quale dell’antico modo di lavorare. Ai tempi del mio bisnonno - per dire - i coltelli, dopo la raschiatura, si lustravano inserendoli in una buca fatta sul bancone e utilizzando un cappello vecchio e del carbone macinato; e per l’arrotatura si faceva girare una gran ruota (la stella) con una corda. Oggi, chiaramente, si utilizzano le spazzole e le macchine. Rispetto della tradizione allora significa che anche le innovazioni devono essere coerenti con il metodo artigianale e finalizzate all’arricchimento della tradizione; in altri termini anche le novità devono essere pensate per durare nel tempo e diventare esse stesse nuova tradizione.

L’adozione del metacrilato, un moderno materiale plastico, per il manico di alcuni modelli, rappresenta un buon esempio di un’innovazione realizzata nel rispetto del metodo artigianale. I manici realizzati in questo materiale, infatti, sopportano il lavaggio in lavastoviglie; un requisito molto importante nella vita del giorno d’oggi. Tuttavia, anche questo materiale, viene lavorato meticolosamente e manualmente a nastro esattamente come il corno di punta di bue. Quello che ne deriva, alla fine, non è un minor costo di produzione e di vendita di questo coltello, ma un vantaggio prezioso nella semplicità del lavaggio quotidiano.

 

Ecco, allora innovare secondo tradizione significa non cedere alla tentazione della ricerca di un facile consenso tramite proposte legate a mode passeggere; significa non cercare un maggior profitto tramite ipotetiche maggiori vendite risultanti 

da processi produttivi e materiali di minor costo e valore.

Per le stessi ragioni, le nostre produzioni sono indissolubilmente legate alla Toscana e all’Italia; l’idea di trasferirsi altrove per un risparmio dei costi produttivi è del tutto inconcepibile. L’unica cosa che siamo costretti a cercare all’estero è il corno di bue, perché purtroppo quello che si trova in Italia da tempo non è più utilizzabile. Fino agli anni quaranta si utilizzava corno maremmano. Dopo la seconda guerra mondiale il corno maremmano non fu più utilizzabile e passammo a quello romagnolo. Poi, sfortunatamente, anche quello divenne inservibile e mi ricordo ancora nei primissimi anni sessanta quando il signor Santandrea venne a consegnarci l’ultimo carico di romagnole.

Altro

prodotti per pagina

prodotti per pagina